0

VISITA ALL’ALHAMBRA CON LA SCUOLA DELENGUA

Siete a Granada e ancora non avete visto l’Alhambra? sicuramente avrete notato una foto del palazzo  Nazar, nei numerosi negozi turistici che invadono la cittá…ma visitarla é tutta un’altra cosa.
Bene! Allora perché non visitarla con noi della scuola Delengua, naturalmente tra le attivitá non poteva mancare appunto la visita alla celebre Alhambra.

L’Alhambra é anche chiamata la Fortezza Rossa ed é uno dei monumenti piú visitati della Spagna e patrimonio culturale dell’umanitá …quindi non aspettatevi di essere gli unici.

Visitare l’Alhambra con Delengua é molto piú comodo e semplice che visitarla soli. Partecipando all’attivitá della scuola non é necessario prenotare e né fare interminabili file all’ingresso del monumento. Con noi del Delengua la visita all’Alhambra diverrá un’ottima occasione di integrare le lezioni e apprendere a pieno la storia di Granada.

Per partecipare alla visita all’Alhambra ogni studente deve pagare il biglietto  d’ingresso (12 euro)  che permette di vedere tutto il complesso palaziale. Un insegnante della scuola sará la vostra guida speciale tra i segreti dell’antica fortezza.

Oltre al palazzo di Carlos V, l’Alcanzaba e il Generalife da alcuni mesi a questa parte é possibile visitare anche le stanze di Washington Irving (scrittore statunitense autore di Racconti dell’Alhambra)  quindi  non prendete impegni in giornata per la visita all’Alhambra occorrono almeno 3 ore perché le cose da vedere sono molte e tutte bellissime.

Un consiglio é quello di visitare l’Alhambra in una giornata soleggiata ma non troppo calda.Rilassarsi in una panchina ammirando i giardini del Generalife, gremiti dai fiori e dai guizzi d’acqua delle fontane non ha prezzo! Infine un’occhiata  alla splendida vista panoramica dall’Alhambra, che dal colle Sabika sovrasta tutta la  cittá.

La scuola é situata a meno di 1km dall’Alhambra,  decidete con i professori il tragitto che preferite o attraverso i freschi giardini sottostanti (piacevole passeggiata ma é il percorso un pó ripido) o  l’autobus cittadino che vi lascerá direttamente all’entrata.

Non vi svelo altro. Non mi resta che augurarvi buona visita!

Etiquetas: , , ,

 
0

UN PÓ DI GRAMMATICA…IL CONGIUNTIVO

Posted by Paco on Jul 12, 2010 in Grammatica

La bestia nera per la maggior tutti gli studenti stranieri é  lo studio del congiuntivo spagnolo. Alcuni amici danesi, giapponesi, americani non sapevano neppure l’esistenza di questa forma grammaticale.

Il congiuntivo? per caso é un dolce spagnolo? ah io la só! é una «palabrotas» (parola oscena)!

No! niente di tutto ció, siete fuori strada!

Come lingue latine e romanze, spagnolo, portoghese, italiano e francese si somigliano molto per struttura grammaticale e tempi verbali…ma non é sempre cosí semplice apprendere e capire l’utilizzo di un tempo verbale di una lingua differente dalla nostra.

Trovandomi in una classe di studenti di diverse nazionalitá, ho afferrato le differenze e lo sforzo di ogni studente di fronte all’apprendimento della lingua spagnola. Per quanto mi riguarda, inizialmente, conoscendo il minimo indispensabile della grammatica spagnola ho cercato di decifrare il congiuntivo facendo affidamento ai potenziali significati simili con l’italiano.

Il risultato? A volte ho avuto fortuna azzecando con discreto successo ad esempio un congiuntivo come «que te vaya bien» ma alle volte ho fatto affidamento all’invenzione suscitando la simpatia dei professori e dei compagni stranieri. 🙂

Con l’aiuto dei professori che puntano su conversazioni ed esercizi scritti grammaticali, tutti noi in classe abbiamo migliorato, un discreto progresso che peró a volte si dimostrato inutile perché tra di  noi nelle comunicazioni informali non utilizziamo il congiuntivo. É lo stesso errore che commetiamo in Italia dove l’utilizzo del congiuntivo é sostituito dall’imperfetto, mentre in Spagna in qualsiasi cittá, qualsiasi persona, giovani e anziani utilizzano il congiuntivo. Il grande sforzo per noi studenti é appunto saper utilizzare in maniera corretta la forma del congiuntivo e nel momento opportuno.

Qui di seguito aggiungo alcuni regole che potrebbero aiutarvi con lo studio del congiuntivo:

Espressioni di desiderio:

Ojalá

Espressioni che indicano possibilitá:

Es posible, probable, factible, una posibilidad, improbable + que
cuando, es interesante…

Espressioni che indicano  dubbio:

Es difícil que lleguen a tiempo.

Espressioni che indicano necessitá:

Es necesario que vengas conmigo. Necesito que vengan conmigo.

Espressioni che esprimono emozioni:

Es una pena que se case tan joven
Mi madre quiere que estudie medicina

Espressioni che esprimono ordini negativi:

No me digas mentiras.

Verbi di espressione di emozioni, voglia, domada, ordine… :

Desear/Querer/Esperar que — Pedir/Rogar/Solicitar que — Ordenar/Exigir/Prohibir/Impedir/Permitir
Aconsejar/Proponer/Recomendar que — Sugerir/Decir/Aceptar/Admitir que

Questo é solo l’inizio, i professori del Delengua sapranno spiegarvi in modo semplice ed efficace tutti le modalitá del congiuntivo.

!Que tengais suerte¡


Etiquetas: , , , ,

Copyright © 2019 Corsi Spagnolo Granada – Spagna.
Impara lo spagnolo