VISITA AL MONASTERO DE LA CARTUJA

Posted by Paco on Ago 19, 2011 in Le attivitá della scuola di spagnolo |

Se volete assistere a uno dei più importanti monumenti barocchi in Spagna, ancora una volta la scuola Delengua vi accontenta. Questa settimana il lunedí a un sapore diverso, a dimostrazione che le attivitá della scuola cambiano continuamente, questo lunedí mettiamo da parte l’uscita di tapas, per la visita al monastero de la Cartuja.

Eccoci di nuovo qua, appuntamento fissato in Gran vía de Colón per prendere l’autobus n 8 (gli altri studenti stranieri sono sempre puntuali, cercate di non tardare, potreste perdere l’autobus) e raggiungere le colline di Aynadamar, dove il monastero de la Cartuja sorge tra gli splendidi giardini della collina e i suoi profumati frutteti.

Il monastero de la Cartuja sicuramente é uno dei complessi religiosi piú importanti della cittá, anche se come tutte i maggiori monumenti della cittá la storia della costruzione combina piú stili architettonici.

Un insegnante del Delengua vi fará da guida ripercorrendo i piú interessanti eventi del monastero de la Cartuja. La fermata dell’autobus per il monastero é la stessa per raggiungere il complesso delle universitá a Granada. Chissá forse molti di voi ancora non l’hanno visto…

Giunti di fronte al monastero, capirete di non trovarvi a un convento come tanti altri. L»insegnante vi spiegherá come  la struttura sia cambiata nel tempo dalla primissima costruzione del XVI secolo fino al suo compimento ben 3 secoli piú tardi. É facile notare come lo stile rinascimentale e quello baracco si fondono sia all’esterno che all’interno del monastero (splendido chiostro rinascimentale).  Se vi siete portati un maglia avete fatto bene, mettevela ed entrate, all’interno del monastero c’é molta umiditá e la visita dura quasi un’ora, quindi un consiglio é quello di non farsi ingannare dal caldo di Granada.

L’entrata al monastero é di 3,50€, non ci sono musei da vedere, solo la visita alla chiesa, che vi assicuro vale piú del prezzo del biglietto d’entrata! Infatti al suo interno rimarrete colpiti dai dipinti da Sanchez Cotan, e dagli affreschi di Laughing One che decorano la cappella del Santuario. Una volta usciti da lí sarete d’accordo con me sostenendo che il Monastero della Cartuja sia uno dei migliori e più rappresentativi esempi di barocco andaluso e spagnolo.

Share and Enjoy:
  • Facebook
  • MySpace
  • Twitter
  • del.icio.us
  • LinkedIn
  • Digg
  • Google Bookmarks
  • Google Buzz
  • Live
  • Yahoo! Buzz
  • StumbleUpon
  • Slashdot
  • Print

Etiquetas: ,

Commenta

 

Copyright © 2019 Corsi Spagnolo Granada – Spagna.
Impara lo spagnolo